VERCELLI: LA DONAZIONE DEGLI ORGANI COME MOLTIPLICATORE DI VITA

Incontro formativo presso la scuola secondaria di primo grado Sandro Pertini

Lunedì 23 gennaio 2023 è ripresa l’attività nelle scuole per i volontari di AIDO sezione provinciale “Aldo Ozino Caligaris” OdV Vercelli; l’incontro si è svolto presso l’Istituto Comprensivo “Bernardino Lanino” alla Scuola Secondaria di Primo Grado “Sandro Pertini” di Vercelli con gli studenti della 2^C.
Accolti dal prof. Raineri Alessandro è iniziato il seminario AIDO con la trattazione dei seguenti argomenti:

  • Aspetti clinici, organizzativi e legislativi relativi al prelievo degli organi ed al successivo trapianto in soggetti in lista d’attesa;
  • Morte Encefalica ed allocazione degli organi da trapiantare;
  • Aspetti etici ed antropologici del processo donazione – trapianto;
  • Testimonianze dirette di Trapiantati e Congiunti di Donatori de -cuius;
  • Accordo d’intesa Associazioni del dono.

I volontari AIDO hanno parlato a più voci, Anna Maria Pissinis dell’esperienza del suo vissuto come trapianta di reneì, Letizia Filippone ìtrapiantata di cornee, Annunziata Mastroianni della sua vita accanto al caro marito Piergiuseppe (deceduto nel 2020 causa covid) trapiantato di cuore e di rene.

I ragazzi hanno interagito con i volontari, facendo domande, e anche visto la giovane età e la delicatezza degli argomenti sono stati attenti e hanno seguito con interesse la mattinata formativa.

Molto soddisfatto Marcello Casalino Presidente AIDO della sezione vercellese che dichiara: “É la prima volta che affronto la tematica della donazione con ragazzi minorenni. Sono contento per l’attenzione dimostrata e per le slide prodotte da AIDO nazionale adatte per la scuola in oggetto. Ringrazio le volontarie che hanno portato la loro testimonianza e il prof. Ranieri che è stato di supporto durante il seminario“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su