VERCELLI: INCONTRO INFORMATIVO SUL DONO A SCUOLA

Nella tarda mattinata del 19 ottobre 2023, i volontari della Sezione Provinciale AIDO di Vercelli si sono recati all’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Camillo Cavour” di Vercelli presso la classe 4^ AFM Geometri a parlare ed informare sul dono.

Durante l’incontro sono stati trattati i seguenti argomenti: aspetti clinici, organizzativi e legislativi relativi al prelievo degli organi ed al successivo trapianto ed inseriti in lista d’attesa; morte encefalica ed allocazione degli organi da trapiantare; aspetti etici ed antropologici del processo donazione trapianto; testimonianze dirette di trapiantati; accordo intesa Associazioni del dono.

I ragazzi si sono dimostrati subito attenti ed hanno posto numerose domande per chiarire eventuali dubbi in tema di donazione e trapianto di organi e tessuti.

Abbiamo iniziato il nostro puntuale giro negli istituti scolastici della città di Vercelli con l’inizio del nuovo anno scolastico”, commenta il Presidente AIDO della sezione Provinciale di Vercelli Marcello Casalino. Prosegue la Vice Presidente Provinciale AIDO Anna Maria Pissinis, supportata dall’altra Vice Presidente Annunziata Mastroianni: Quando siamo intervenute a raccontare le nostre esperienze di vita/testimonianze i ragazzi erano tutti molto interessati ed attenti”.

Poi conclude l’altra dirigente AIDO Jessica Norfo: ”Per me è stata la prima volta che ho raccontato e relazionato, ho parlato della donazione delle cornee di mio padre deceduto anni fa, suscitando emozione tra gli studenti, ringrazio i miei collaboratori della squadra AIDO vercellese per avermi dato questa opportunità, a cui ne seguiranno presto altre”.

I volontari hanno portato in classe opuscoli e brochure Aido, per continuare a diffondere il  messaggio solidaristico riguardo ad una scelta consapevole in merito alla donazione di organi e tessuti e per una cittadinanza attiva nelle scuole.

Si ringrazia l’insegnante e vice dirigente dell’istituto prof.ssa Ornella Roncarolo per l’accoglienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto