TRINO: LA BELLA E LA BESTIA

I volontari della Sezione Provinciale Aido “Aldo Ozino Caligaris” OdV di Vercelli sono scesi in campo facendo sinergia col Gruppo San Vincenzo De Paoli di Trino nella serata dedicata alla donazione e al DONO, sabato 25 febbraio presso il Teatro Orsa di Trino è stato organizzato l’evento “La Bella e La Bestia” dal gruppo artistico dell’oratorio Salesiani di Trino.

Per l’occasione sono intervenuti il Presidente AIDO del gruppo locale sig. Mario Buffa, la Presidente del gruppo San Vincenzo De Paoli di Trino e dirigente AIDO sig. Laura Zecchinato portando i saluti e una testimonianza di vita.

Ha presentato la serata la dirigente AIDO e operatrice del gruppo vincenziano trinese sig. Maria Alessandra Martinotti; si sono susseguiti sul palco le gesta della rivisitazione dell’opera del gruppo artistico trinese che ha eseguito con i suoi elementi riscuotendo consensi e applausi dall’appassionato pubblico presente che ha riempito i posti a sedere del teatro. Ha fatto seguito la testimonianza di vita della giovanissima Francesca Pela, trapiantata di fegato.

Sono inoltre intervenuti  la Dott.ssa Anna Guermani del Coordinamento Regionale dei Prelievi, il Presidente AIDO sezione provinciale sig. Marcello Casalino, infine la Vice Presidente Vicaria AIDO Provinciale Annunziata Mastroianni che ha fatto la testimonianza di vita in ricordo del caro marito Piergiuseppe.

Infine hanno portato il loro contributo Il sindaco Daniele Pane seguito dalla vice sindaco Avv. Elisabetta Borgia, hanno chiuso con i saluti in tempo ancora carnevalesco complimentandosi con gli organizzatori la “Bella Castellana e il Capitano Cecolo Broglia”, impersonate dai sig.ri Emiliana Gallone e Marco Moret.

Conclude il presidente provinciale AIDO Marcello Casalino dichiarando: “É stata una serata organizzata all’insegna della condivisione sulla tematica della donazione, e di fare attività in sinergia con le altre associazioni, ringrazio il sindaco Pane che ci ha ricordato come le attività in tema di dono e aiuto reciproco non si siano mai fermate dopo il periodo pandemico quando l’AIDO vercellese è stata di supporto con la cittadinanza trinese nel 2020 con i test sierologici  assieme alla gruppo Fidas locale e adesso avere instaurato anche rapporti di condivisione e di attività verso la cittadinanza anche con il gruppo San Vincenzo De Paoli rafforza il legame delle realtà di volontariato territoriali che sanno collaborare e fare squadra e vanno pertanto elogiate.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto