Stile di vita e tumore al seno. Il Diana Web

di Franco Berrino

Le neoplasie della mammella sono molto frequenti e l’incidenza sta ancora aumentando.
I motivi sono diversi, alla base c’è il cambiamento dello stile di vita dell’ultimo secolo.
Ma anche quando ci siamo ammalate uno stile di vita sano può fare molto per migliorare la prognosi.

Ci sono diversi studi a riguardo:

  • Alcuni studi hanno visto come le donne con tumore che fanno esercizio fisico hanno un decorso migliore della malattia;
  • Altri studi hanno riscontrato che le donne con glicemia tendenzialmente alta (seppur nei limiti) hanno il rischio doppio di sviluppare metastasi;
  • Diversi studi hanno dimostrato che le donne che bevono latte hanno un rischio maggiore di andare incontro a recidive;
  • Le donne con sindrome metabolica rischiano più di altre di sviluppare metastasi.
  • Alcuni studi, infine, suggeriscono che più tempo passa tra l’ultimo pasto della giornata e la prima colazione e più la prognosi migliora. Un periodo di digiuno prolungato  dimezza i rischi di sviluppare recidive.

Si tratta, purtroppo di studi isolati. Occorrerebbe uno studio su numeri molto più grandi per dare concretezza a questi risultati.

Oggi questo studio esiste grazie al Progetto DianaWeb, a cui partecipano donne che hanno avuto un tumore al seno.

Il progetto si basa sulla collaborazione reciproca tra le donne partecipanti e i ricercatori: da un lato le donne  forniscono informazioni preziose, utili alla ricerca, sul loro stile di vita: come si comportano, cosa mangiano, se fanno attività fisica, addirittura quando mangiano.

Dall’altro, i ricercatori seguono queste donne in maniera personalizzata fornendo loro consigli preziosi per migliorare il decorso della malattia.


AIDO ringrazia Fondazione Vita e Salute e la Chiesa Cristiana Avventista che con il suo 8×1000 sostiene la promozione di un percorso di informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione e insieme un gesto concreto verso la promozione della cultura del dono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *