“RETTE PARALLELE” in scena a Valperga al Teatro Fernandi per AIDO Piemonte

Sabato 17 febbraio, presso il Teatro comunale di Valperga in Via Verdi 19/13 alle ore 16,00 ed in replica alle ore 20.30, si terrà lo spettacolo “Rette Parallele” organizzato da AIDO Piemonte con il supporto dell’Associazione “Il dono di Sara”.

“Rette Parallele” è una rappresentazione teatrale che racconta tratti di vita di persone che direttamente o indirettamente hanno vissuto a contatto con la fibrosi cistica e nasce dalla collaborazione tra Sara Cornelio, venuta prematuramente a mancare proprio di fibrosi cistica nel 2022, il regista Samuele Carcagnolo e il produttore Paolo Vigato, con l’obiettivo di sensibilizzare sulla tematica della malattia e sulla donazione di organi attraverso un registro contemporaneo e senza filtri, trattando momenti d’amore, di rinascita e altri ancora di difficoltà.
“Rette parallele” è ambasciatore di una grande verità: respirare insieme è il vero atto rivoluzionario perché solo respirando insieme si potrà combattere l’indifferenza e, forse, comprendere il vero valore di un respiro.

La Fibrosi Cistica è la malattia genetica grave più diffusa in Italia che colpisce diversi organi, soprattutto l’apparato respiratorio e quello digerente. Quando la compromissione è ormai in uno stato avanzato l’unica possibilità per continuare a vivere è quella di essere sottoposto a un trapianto di organi.

La messa in scena è occasione per ricordare Sara Cornelio: Sara ha vissuto la sua vita cogliendone il senso profondo della bellezza e della ricchezza. Ha conosciuto la paura e le difficoltà della malattia e le ha trasformate in una lezione di gioia e amore che ha cambiato oltre alla sua vita, quella delle persone che l’hanno conosciuta e di coloro che tutt’oggi la scoprono attraverso le sue opere e scritti.

“AIDO e “Il dono di Sara” promuovono la donazione ed il trapianto sensibilizzando la collettività e sostenendo le persone che si trovano in situazioni di malattia o difficoltà; Sara è stata preziosa testimone di AIDO portando la propria esperienza di vita e sostenendo la cultura della dono. Per questo siamo orgogliosi di mettere in scena uno spettacolo in suo ricordo e di avere la collaborazione dell’associazione che porta il suo nome” dichiarano i volontari coinvolti nell’organizzazione.

Dopo lo spettacolo si svolgerà un talk condotto dai rappresentanti delle due associazioni e dal dott. Raffaele Potenza, medico del Coordinamento Regionale delle Donazioni e Prelievi Piemonte e Valle D’Aosta, che coinvolgerà il pubblico con le testimonianze di chi ha ricevuto un trapianto.
Per l’importante evento saranno presenti delegazioni delle sezioni provinciali Aido piemontesi.
È possibile comunicare la propria presenza e riservare il posto tramite il QR-code presente nella locandina che trovi qui

Le donazioni ricevute durante la serata saranno utili per finanziare i progetti di informazione e sensibilizzazione alla donazione degli organi sul territorio piemontese.

La realizzazione dello spettacolo è un progetto sostenuto con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese e gode del patrocinio del Comune di Valperga e della Regione Piemonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto