50 anni di trapianti e donazione organi Cuneo

Parata di stelle per il dono! A Cuneo 50 anni di Trapianti. Passato, presente e futuro: un convegno per la vita

Nell’ambito di un intenso calendario appuntamenti stilato da AIDO Piemonte con alla testa l’istrionico Presidente Valter Mione affiancato dal “braccio destro Vice Presidente Vicario” Fabio Arossa, sarà Cuneo a chiudere “con il botto” una serie di eventi che hanno caratterizzato la Giornata Nazionale AIDO d’informazione al “dono”.

Ecco allora che dalle ore 9.00 del 23 ottobre 2021 il capoluogo della “Granda”, con il contributo attivo e partecipe del Gruppo Comunale di Cuneo/Borgo San Dalmazzo del Presidente Gianfranco Filippi, sarà cornice di una prestigiosa vetrina con in evidenza “big” del mondo sanitario ed alla presenza delle massime istituzioni politico, amministrative, militari e religiose.

«Dopo aver siglato all’unanimità del parlamentino subalpino un accordo con la Regione Piemonte, a livello istituzionale ad avallare il valore dell’iniziativa potremo godere della partecipazione del massimo riferimento dirigente del Centro Nazionale Trapianti Massimo Cardillo che per la prima volta arriva in Piemonte dando onore all’attività svolta dalla nostra associazione» – dice Mione a cui fa eco Gianfranco Vergnano già Segretario AIDO Nazionale ed ora riferimento apicale della realtà di coordinamento associativo della “Granda”«Son davvero onorato che in un anno in cui si celebra un anniversario importante per la Sezione Provinciale AIDO di Cuneo, i “primi” 45 anni di attività, si possa godere di un’autentica “parata di stelle” in particolare del mondo sanitario che hanno permesso di festeggiare proprio il compleanno a chi non avrebbe potuto più farlo».

«Come AIDO Piemonte per dar evidenza ai 50 anni di trapianti in una regione che eccelle in questo ambito abbiamo preparato una sorpresa che siamo certi sarà apprezzata» commenta Arossa.

«L’evento sarà di certo accattivante e coinvolgente, un autentico “talk show” moderato e stimolato da una giornalista professionista, Daniela Bianco, messo in scena nella particolare coreografia del Cinema Monviso dove i “pezzi da 90” della trapiantologia argomenteranno sull’attività profusa a favore della vita in un lungo percorso ancor’oggi in piena evoluzione» conclude Gianfranco Filippi.             

Agli interessati la presenza è libera previo accreditamento preventivo con comunicazione, via email, a cuneo.comune@aido.it

Sarà possibile seguire in streaming il convegno all’indirizzo di YouTube https://youtu.be/aJPVx-9-Pcs

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *