“L’Arte incontra la Solidarietà”

Il giorno 15 e 16 Dicembre, presso la Casa dell’Aviatore, Circolo Ufficiali dell’Aeronautica Militare in Roma, si è svolto l’evento denominato “L’Arte incontra la Solidarietà”.

L’Arte è stata ben rappresentata in tale evento dalla mostra della pittrice manduriana Giusy Leone, inaugurata il giorno 15 con taglio del nastro.
La Solidarietà è stata altrettanto ben sostenuta dall’AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule) che ha voluto evidenziare con cura e professionalità la sua importante missione. Per consultazione, si rinvia al sito istituzionale https://aido.it/chi-siamo/
Sono intervenute personalità di rilievo nel mondo politico, professionale e militare, tra cui i rappresentanti AIDO nazionali, regionale e comunali del Lazio e della Puglia, il Direttore della Casa dell’Aviatore, e rappresentanti dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia (UNUCI) e dell’Associazione Arma Aeronautica, che hanno concesso il patronato.

Nel corso dell’evento sono state presentate le opere autobiografiche dell’artista Giusy Leone, pluripremiata a livello internazionale, nelle quali trasmette messaggi di dolore causato dalle sofferenze familiari, ma anche di speranza, resilienza e solidarietà nei confronti di chi soffre.
Hanno preso la parola in particolare:

  • Il Gen. Pennarola ing. Maurizio, organizzatore dell’evento
  • La dott.ssa Troietto, Segretaria Nazionale AIDO
  • La dott.ssa Manfreda, del Coordinmento Regionale Trapianti
  • Il dott. Dott Marri, vice presidente vicario AIDO Lazio
  • L’avv Sturabotti, presidente AIDO del Comune di Roma,
  • Il dott. Fuiano, presidente Organo di Controllo e revisore Legale AIDO Nazionale
  • Il dott. Dimonopoli, presidente AIDO della Provincia di Taranto
  • La dott.ssa Malorgio, presidente AIDO del Comune di Manduria

La Segretaria Nazionale AIDO ha chiarito che la mission dell’AIDO è in primis la promozione della solidarietà, in risposta al dettato costituzionale, che è sinonimo di aiutare gli altri. AIDO ha deciso di realizzare l’evento congiunto con Giusy Leone perché i suoi quadri trasmettono infatti emozioni vere, mostrano sentimenti, e questo ci arricchisce, ci fa apprezzare ancor di più la vita e tutte le sue implicazioni. La sua arte quindi aiuta gli altri, porta a sensibilizzare il prossimo, aiuta ad aspirare a vivere bene, in salute. E l’AIDO è in linea con questo messaggio, trasmettendo in aggiunta quello che, grazie al Sistema Sanitario Nazionale e al lavoro dei bravissimi medici che abbiamo in Italia, le patologie anche gravi possono guarire, grazie anche al trapianto d’organo, necessario alle ottomila persone in lista di attesa per un trapianto, che auspicano di tornare alla vita.

I rappresentanti AIDO hanno successivamente chiarito il loro scopo, che è quello di promuovere, in base al principio della solidarietà sociale, la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule, di promuovere la conoscenza di stili di vita atti a prevenire l’insorgere di patologie che possano richiedere come terapia il trapianto di organi e di provvedere, per quanto di competenza, alla raccolta di dichiarazioni di volontà favorevoli alla donazione di organi, tessuti e cellule post mortem.

Hanno altresì chiarito le modalità attuative dell’Associazione con esempi toccanti e dovizia di particolari, rappresentando le nuove modalità di iscrizione che stanno facendo breccia nel cuore dei più giovani.

È poi intervenuta la dott.ssa Clara Funiciello, ex Assessore al Comune di Taranto, socia UNUCI ed AIDO che ha sottolineato che Giusy Leone è tra le artiste più importanti ed amate del Territorio Jonico, per la sua arte e per la sua sensibilità, e che nelle sue opere traspare al centro la Donna, il suo mondo fatto di cose belle, ma purtroppo spesso anche di sofferenza, patimenti, rabbia, delusione, ma condite da tanto, tanto amore per la vita.

L’artista ha voluto donare alla Casa dell’Aviatore un quadro molto importante, di elevato valore anche significativo, che evoca la malizia adolescenziale della donna, che si fa strada nel mondo degli adulti, ove riceverà gioie e dolori.

Il Col Chicarella Giuliano, Direttore della Casa Aviatore ha espresso parole di gratitudine per il dono ricevuto e di elogio ad iniziative solidali e benefiche come quella di cui trattasi, evidenziando proprio che tra i compiti di supporto dell’Aeronautica Militare vi è anche quello del trasporto sanitario di urgenza (inclusi gli organi) in concorso con le Autorità Civili.

La dott.ssa Malorgio ha sottolineato le origini dell’evento, nate dalla profonda amicizia che la lega all’artista, ed ha voluto omaggiare le autorità intervenute con del primitivo di Manduria, prodotto di eccellenza pugliese.

L’evento si è concluso con un sobrio rinfresco seguito da una cena di rappresentanza.


Nota:
L’artista, nota sia a livello nazionale che internazionale, ha partecipato con le sue opere a diversi eventi culturali e prestigiosi quali:
Premio Dante Alighieri a Firenze
Premio Michelangelo, sempre a Firenze
Oscar a Montecarlo
Tour per l’Europa
Attualmente alcune opere sono in Tour in America, da New York a Miami
Esposizione sulla nave Palinuro e sul Veliero più bello del mondo…l’Amerigo Vespucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto