L’AIDO di Besana Brianza in piazza per la Fiera di Santa Caterina

Ancora un’iniziativa dei volontari del Gruppo Intercomunale A.I.D.O. di Besana Brianza, guidati dal loro dinamico Presidente Fabrizio Gatti, venerdì 25 novembre. Eccoli con il loro gazebo in piazza a Besana per la 128^ Fiera di Santa Caterina e, nonostante il freddo (secondo i loro vecchi Santa Caterina è il primo mercante di neve), hanno resistito tutto il giorno, dando informazioni sullo stato delle donazioni e dei trapianti nel nostro Paese e facendo anche alcune iscrizioni all’AIDO di loro concittadini.

È grazie alla dedizione ed alla volontà di cittadini come questi che si diffusa in Italia la cultura della donazione degli organi, tessuti e cellule post mortem al fine di trapianto che ha permesso negli ultimi 49 anni si salvare decine di migliaia di vite umane. Infatti, con l’anno prossimo saranno 50 anni da che è stata fondata l’AIDO ed in questi anni i suoi volontari hanno, con umiltà e pazienza, portato il messaggio di solidarietà umana della Associazione fra i concittadini, nelle scuole, nelle caserme, negli oratori, nei club sportivi e dovunque siano potuti arrivare.

Nel frattempo, la Scienza medica ha fatto enormi progressi, oggi la Rete trapiantologica italiana è la migliore in Europa, dopo la Spagna, per la quantità dei trapianti, circa 4.000 all’anno, in rapporto alla popolazione e la migliore in assoluto come qualità dei trapianti effettuati. Ma non basta, perché ogni anno circa 8.000 pazienti riempiono le liste d’attesa per un trapianto e si riesce a fare il trapianto per meno della metà di loro; nonostante la pandemia l’anno scorso si sono avuti infatti 3.778 trapianti e quest’anno si ritornerà ai numeri di trapianti prima del Covid, circa 4.000 all’anno, come abbiamo detto.

Ecco perché i nostri volontari chiedono ai loro concittadini un atto di coraggiosa solidarietà, di cittadinanza attiva e di carità cristiana, quale è la dichiarazione di volontà a donare i propri organi dopo la morte; e continueranno a farlo finché non sarà possibile azzerare completamente le liste di attesa.

Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su