I Dirigenti dell’A.I.D.O. della Lombardia al Corso di aggiornamento Nazionale

Una bella ripassata di tanti punti della Statuto e del Regolamento per i dirigenti dell’A.I.D.O. Regionale della Lombardia nel Corso di formazione e di aggiornamento tenuto dalla Presidente Nazionale dell’A.I.D.O. Flavia Petrin sabato 23 marzo nella Sala della Casa del Giovane dell’Opera Diocesana Patronato San Vincenzo in via Gavazzeni 3 in Bergamo.

Per tutta la mattinata Presidenti, Consiglieri Provinciali e Regionali e candidati alle prossime elezioni che fra aprile e giugno di quest’anno rinnoveranno i Consigli Direttivi delle dodici Sezioni Provinciali lombarde, del Consiglio Regionale e Nazionale, hanno parlato di perché esiste la nostra Associazione, della solidarietà e del rispetto che vi devono essere nell’A.I.D.O. e nella Società civile, delle regole che governano l’Associazione e che devono essere rispettose anche della Leggi del nostro Paese.

La Legge 217 del 2017, cosiddetta Legge del III° Settore, regola i compiti delle Associazioni affinché operino in maniera trasparente ed affida ad esse nuovi compiti per gestire le loro organizzazioni; i Decreti attuativi successivi al Codice del III° Settore chiedono ai volontari una preparazione ed una professionalità maggiore per poter operare al fianco delle Istituzioni, non sovrapponendosi ad esse, ma affiancandole nel loro operare.

A questo si aggiunga che negli ultimi anni, con l’irrompere d nuove tecnologie di comunicazione, è completamente cambiato il modo di comunicare fra i cittadini e bisogna adeguarsi ai nuovi strumenti informatici se si vuole restare al passo con i tempi, in particolare per un’Associazione come la nostra che divulga un nuovo modo di pensare su di un argomento delicato come la donazione dei propri organi post mortem al fine di permettere i trapianti.

Una gran bella riunione, che poi si è conclusa con un momento conviviale dove tutti i presenti hanno potuto scambiarsi pareri ed opinioni su quanto ascoltato in mattinata, godendo dell’ottima organizzazione degli amici del Consiglio Regionale della Lombardia, che ha sede appunto in Bergamo, città dove 50 anni fa la nostra Associazione venne fondata dal friulano Giorgio Brumat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto