Sala operatoria

Donna muore il giorno di Natale, i suoi organi salvano sette persone. Il prelievo all’ospedale di Pinerolo

Nella notte fra il 25 e il 26 dicembre un importante prelievo di organi a scopo di trapianto è stato effettuato all’ospedale di Pinerolo grazie al grande gesto di solidarietà voluto dalla famiglia e da una donna deceduta improvvisamente il giorno di Natale. La donna, che aveva espresso in vita la volontà di donare i propri organi, ha permesso di salvare sette pazienti in attesa di trapianto, in Piemonte e non solo.

L’intervento è stato eseguito dal personale della Sala operatoria e della Rianimazione di Pinerolo in collaborazione con il coordinamento regionale delle donazioni e dei prelievi, insieme ad alcune équipe di professionisti provenienti da altre strutture ospedaliere, come prevedono i protocolli per i prelievi multiorgano a scopo di trapianto, in questo caso applicati per polmoni, reni, cuore, cute e cornee.   

Desidero ringraziare sentitamente per questo grande gesto di solidarietà che assume un particolare significato in questi giorni di fine anno – sottolinea Franca Dall’Occo, Direttore Generale AslTo3 –. Un ringraziamento va anche a tutti coloro che con grande professionalità, a cominciare dagli operatori del nostro ospedale di Pinerolo, hanno reso possibile la donazione mettendo in moto e gestendo una complessa macchina organizzativa, nonostante la pressione che la nuova ondata pandemica sta provocando sulle nostre strutture sanitarie”.

(Torinotoday.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su