Cinquant’anni dal primo trapianto di rene nell’Italia meridionale. L’evento commemorativo a Bitonto

BITONTO – Il 10 ottobre 1973 rappresenta una data fondamentale nella storia della medicina in Italia Meridionale. In quell’anno, il Prof. Francesco Paolo Selvaggi ha eseguito il primo trapianto di rene nella regione, aprendo la strada a una nuova era nella medicina e nella cultura della donazione di organi. Per commemorare questo importante anniversario, si terrà un evento speciale a Bitonto il 14 ottobre alle ore 17:30 presso il Palazzo di Città – Sala degli Specchi.

L’evento, intitolato “La Cultura della Donazione di Organi a Cinquant’Anni dopo il Primo Trapianto di Rene nell’Italia Meridionale”, è stato patrocinato da importanti istituzioni e associazioni, tra cui AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) e l’Associazione Crocerossine d’Italia Onlus.

Relatori di Prestigio
L’evento sarà moderato dal Prof. Nicola Simonetti, un esperto medico e giornalista scientifico, e vedrà la partecipazione di illustri relatori:
– Prof. Francesco Paolo Selvaggi: Emerito di Urologia presso l’Università degli Studi di Bari. Presenterà il tema “Il Trapianto: Amore a Prima Vista,” raccontando l’emozionante storia del primo trapianto di rene in Italia Meridionale.
– Prof. Loreto Gesualdo: Ordinario di Nefrologia presso l’Università degli Studi di Bari e Coordinatore CRT. Discuterà del progresso della donazione di organi in Puglia, a 50 anni dal primo trapianto.
– Prof. Giuseppe Carrieri: Ordinario di Urologia presso l’Università degli Studi di Foggia. Esplorerà il tema “Il Trapianto di Rene Oggi,” evidenziando gli sviluppi e le sfide attuali nella medicina dei trapianti.
– Comm. Vito Scarola: Vice Presidente Nazionale di AIDO. Condividerà le sue prospettive sulla cultura del dono e il ruolo delle associazioni nella promozione della donazione di organi.
– Prof. Santa Fizzarotti Selvaggi: Vice Presidente Nazionale dell’Associazione Crocerossine d’Italia Onlus. Offrirà riflessioni conclusive sull’importanza della cultura del dono.

Medaglia d’Oro al Prof. Francesco Paolo Selvaggi
Durante l’incontro, il Sindaco Avv. Francesco Paolo Ricci avrà l’onore di consegnare la medaglia d’oro al Prof. Francesco Paolo Selvaggi per il suo straordinario contributo alla medicina e per aver eseguito il primo trapianto di rene nell’Italia Meridionale cinquant’anni fa.
Questo evento commemora una pietra miliare nella storia della medicina e della generosità umana, sottolineando l’importanza della donazione di organi e promuovendo una cultura di solidarietà e condivisione. Un tributo meraviglioso a chi ha aperto nuove strade per la salute e la vita attraverso il dono degli organi.

(giornaledipuglia.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto