Aido Brindisi, il 30 settembre ed il 1° ottobre la Giornata Nazionale del Si nell’anno del 50° anniversario di Aido nazionale: tutte le iniziative nel Capoluogo Adriatico

BRINDISI – Il 1° ottobre è la Giornata del Sì ad Aido – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule con tantissime iniziative sul territorio nazionale che, a seconda delle esigenze, potranno proseguire fino all’8 ottobre.

Con la Giornata del Sì 2023, nell’anniversario dei suoi 50 anni di storia, Aido ribadisce con forza il suo sì alla vita. Quest’anno da Cagliari il sì con Aido si propagherà in tutta Italia.

Il 1° ottobre sarà quindi il culmine delle tantissime iniziative diffuse sul territorio nazionale Aido sarà presente nelle principali piazze d’Italia con banchetti e tante altre iniziative, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di esprimere il proprio Sì alla donazione in vita, in maniera consapevole.

Il Gruppo Comunale Aido “Marco Bungaro” di Brindisi che nell’occasione si fregia del patrocinio del Comune di Brindisi e di Asl Brindisi sarà presente con un info-point in Piazza della Vittoria nella giornata di domenica 1° ottobre dalle ore 9 alle ore 13 con lo staff Magic Party Brindisi che allieterà la mattinata con vari personaggi in costume, animazione bimbi, musica e distribuzione gadget.

Diverse parrocchie di Brindisi, inoltre, veicoleranno messaggi importanti circa la donazione organi e inoltre, sempre nella serata di domenica 1° ottobre è stata inoltrata all’Amministrazione Comunale richiesta illuminazione della facciata di Palazzo Granafei-Nervegna che affaccia in Via Duomo, con i colori Aido, rosso e bianco.

Obiettivo della Giornata è promuovere il SÌ alla donazione di organi, tessuti e cellule, grazie al quale migliaia di persone ogni anno, attraverso il trapianto, tornano ad una vita piena. E possono farlo anche grazie all’impegno che migliaia di volontari Aido rinnovano facendo sensibilizzazione nelle scuole, nelle piazze e ovunque sia possibile. Proprio nell’anno del cinquantesimo, con una storia forte alle spalle ma con uno sguardo al futuro e all’innovazione, viene ribadita con forza l’adesione ad Aido, tutti uniti con un unico obiettivo: promuovere il sì alla donazione. La Giornata è da sempre un’occasione per colorare di rosso e bianco, i colori di Aido, le nostre città, compresa quella grande “città virtuale” rappresentata dalla rete internet e dai mezzi di comunicazione e alla comunità che li abita.

(Daniele Martini, giornaledipuglia.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto